domenica 9 settembre 2007

Indifferenza


Eccomi in una folla di gente, sono invisibile, sto male, vomito sangue, ma la gente nn lo vede.

Tu mi vedi?

A te importa?

Ti prego, puoi aiutarmi?

...e invece mi guardi con disprezzo, distogli lo sguardo e tiri dritto, tutto nell'indifferenza totale della Vita. Eppure con te ho imparato a Vivere, non potrò mai cancellarti anche se lo volessi con tutte le mie forze.

Come una lancia conficcata nel corpo, vorresti estrarla ma temi di soffrire di più, e allora piangi e ti disperi, la tieni stretta a te come la cosa più bella che tu abbia mai avuto.

Non sai come andare avanti, ti senti bloccato ad un istante, e sembra durare una Vita.

1 commento:

GIO ha detto...

QUELLO CHE TI DOVEVO DIRE A RIGUARDO TE L'HO GIA DETTO. BACIO.